Benvenuti nel sito di Alessandra Callegari

Convegno Le culture dell’aiuto

Convegno Le culture dell’aiuto

Esperienze e riflessioni

Venerdì 11 e sabato 12 novembre 2016

al Palazzo delle Stelline di Milano

culture aiuto

Organizzato dalla Associazione Culturale La Parola Magica e da Corpus in fabula, il convegno “Culture dell’aiuto” – Come Cambia l’Aiuto: Esperienze e Riflessioni, si svolgerà venerdì 11 e sabato 12 novembre 2016 dalle 9.30 alle 18 presso il Centro Congressi Stelline, in corso Magenta 61 a Milano.

La filosofia è quella di aprire gli scenari e le pratiche dell’aiuto al cambiamento sociale e ai diversi contributi disciplinari; documentare le pratiche e rivedere, ampliandolo, il quadro di riferimento dei “nuovi” e “antichi” bisogni per offrire una prospettiva più realistica e ricca di risorse, sia per gli operatori sia per i clienti, nella direzione del lavoro in rete, dell’integrazione delle pratiche. Un invito sentito e motivato a non erigere muri e steccati ma ad aprirsi alle contaminazioni e ai contributi, nel rispetto delle proprie e altrui specificità e della deontologia professionale, ancorata alla coscienza prima ancora che ai codici.

Cambia il modo di essere nell’aiuto, la collocazione dell’operatore e del cliente. Quel che conta sembra essere sempre di più l’esserci e l’essere in relazione con la persona che sta davanti a noi e ci interpella. Ed ecco dunque alcune risorse che nel quadro attuale dell’aiuto potrebbero fare la differenza: il corporeo e il rituale.

Nell’uomo, come ben dimostrano le neuroscienze, il pensiero e tutto ciò che si muove all’interno e all’esterno del soggetto si incarna, e solo incarnandosi può essere sentito e diventare parte di un sé. Il corpo di cui hanno bisogno le pratiche dell’aiuto è quindi il corpo reale, non quello immaginato, o narrato, o virtualizzato online.
Le ritualità sono in forma debole ben presenti nel tessuto sociale. Occorre però che le ritualità si traducano in appartenenze, in affettività, in motivi per stare e fare con gli altri: ed eccoci al teatro e alla performance sociale.

Il Programma del convegno si sviluppa in parallelo su due giornate con due modalità: la plenaria e i workshop che permetteranno la sperimentazione pratica delle diverse pratiche dell’aiuto. Tra i relatori: Maurizio Stupiggia, Umberto Galimberti, Lucia Fani, Raffaele Mastromarino, Letizia Buoso, Giuliano Scabia, Attilio Scarpellini, Silvia Rampelli, Vito Mancuso, Luciano Marchino, Marianella Sclavi, Alessandra Callegari, Claudia Ravaldi. La loro appartenenza spazia dalla psicoterapia e psicologia al counseling; dalle teologia alla filosofia; dalla sociologia all’educazione e formazione degli adulti; dal teatro a cui è stato attribuito uno spazio “largo” sia dal punto teorico che pratico, agli interventi di mediazione corporea.

Venerdì e Sabato 11 e 12 novembre 2016, dalle 9,30 alle 18,00
Centro Congressi Stelline, Corso Magenta 61, Milano

Contatti: Scuola Corpus in Fabula, via G. Frua 7 a Milano
Mail: segreteria.organizzativa@corpusinfabula.it  – Cell. 339 8820189