Benvenuti nel sito di Alessandra Callegari

Il borgo di Chiaravalle

Il borgo di Chiaravalle

Intitolata a San Bernardo

Un’oasi alla periferia sud di Milano

ChiaravalleLa sagoma della Ciribiciaccola, la torre nolare dell’Abbazia di Chiaravalle dalla sagoma inconfondibile, si scorge già da via San Dionigi e guida i visitatori. Pur essendo ancora in comune di Milano, la metropoli sembra molto lontana.Sembra di essere in aperta campagna eppure siamo a soli otto chilometri dal Duomo e a circa un chilometro in linea d’aria dai grattacieli di Metanopoli e dall’inizio dell’Autostrada del Sole e delle tangenziali. E il borgo, con le sue 1.300 anime circa, è come un’isola felice, un vero piccolo gioiello stretto intorno alla sua Abbazia da ben nove secoli.

Dalla fondazione della prima chiesa creata da Bernardo di Clairvaux in Italia, all’insediamento dei cistercensi nella pianura intorno a Milano, seguendo via via la storia del borgo che nel 1923 è stato annesso alla città, Chiaravalle è sempre stata un luogo un po’ speciale.

borgo di Chiaravalle

Separato dalla città dal parco della Vettabbia sorto intorno al Depuratore di Nosedo, tutto affacciato sull’unica via san Bernardo che si dipana da via Sant’Arialdo su cui si affaccia l’Abbazia, raggiungibile facilmente da via Ripamonti o da piazzale Corvetto, il borgo è una manciata di case. Alcuni negozi – pasta fresca, alimentari e generi di prima necessità, dispensario farmaceutico, edicola-tabaccheria -, un bar, la Locanda Chiaravalle in piazzetta, e più avanti la posta, il circolo Arci, la scuola materna con vicino un piccolo parco giochi dei bambini; e su via Sant’Arialdo l’Antica Trattoria Al Laghett, l’Abbazia cistercense e a circa 500 metri dal borgo il cimitero di Chiaravalle.

*****

Chiaravalle

Chiaravalle ha segnato una parte della mia vita. Nel borgo sono vissuta dal 2003 al 2013, in una casa di ringhiera ormai secolare, in una mansarda al terzo piano con le finestre che guardavano verso l’Abbazia e verso il Monte Rosa, che nelle giornate di bel tempo si staglia innevato all’orizzonte. A ovest, il sole al tramonto sembra giocare a rimpiattino, tra colpi di luci e nuvole, con la Ciribiciaccola… (A.C.)